Psicologia

L’area d’intervento dello Psicologo dell’ETÀ EVOLUTIVA si estende dai primi anni di vita fino alle soglie dell’età adulta.

Le problematiche psicologiche che possono accompagnare l’iter evolutivo di questi anni riguardano prevalentemente: disturbi nella relazione oggettuale primaria, difficoltà di rapporto familiare e sociale, disagi nella relazione col gruppo, disturbi legati alla personalità, difficoltà comportamentali, problematiche legate all’apprendimento e disagi conseguenti alla separazione dei genitori.

È previsto, come primo intervento, un colloquio preliminare coi genitori (indispensabile nel caso di minorenni) durante il quale vengono presentate le problematiche e la storia di vita del soggetto. Seguono poi incontri con l’interessato che comprendono colloqui clinici ed eventuale somministrazione di test specifici per l’indagine del problema. Infine, in base agli esiti della diagnosi, vengono proposte le indicazioni da seguire o programmi di presa in carico psicologica che si realizzeranno con tempi e modalità da concordare.